Intervista a Matteo Fascianelli, ideatore di CyberTrome

Vi proponiamo un'intervista a Matteo Fascianelli: grafico, pittore, scultore, artista poliedrico. Ma oltre alle sue spiccate doti creative, Matteo oggi si presenta in veste di organizzatore di convention, molto abile e sempre attento alla cura di ogni dettaglio: e insieme ai suoi collaboratori, questa passione fa davvero la differenza.

Ora lasciamo che sia lui a presentarsi.

Ciao Matteo! Intanto ti va di dirci qualcosa su di te e presentare l'evento?

Buongiorno a voi, grazie per lo spazio dedicato. Sono un artista a 360 gradi, lavoro e produco opere dall'artigianato, come pittura e scultura, per arrivare al digitale, quindi grafica, siti web e cartoni animati.

 

Cosa ti ha spinto ad organizzare questo evento?

Proprio l'essere imprenditore di me stesso. L'evento è infatti, che si chiama Dollexpo, è una proiezione di questa mia passione diventata poi un lavoro: quando ho iniziato ad esporre in fiere e mostre lo spazio dedicato agli artigiani e alla creatività era sempre più ridotto, e anche mortificante.
Così ho deciso di creare insieme ad altri collaboratori che mettono anima e corpo in questo progetto con passione e determinazione, un evento unico e completamente personalizzato, uno spazio libero dove poter far esplodere la creatività. Il che mi ha trasformato da imprenditore di me stesso ad imprenditore degli altri artisti. Per fare questo però occorreva un input, qualcosa da dare agli artisti da poter produrre e presentare. E così ho creato questo evento che contiene 3 Conventions a tema, uno sui Transformers, uno dedicato alle Tartarughe Ninja, e uno dedicato ad un argomento ricercatissimo e pieno di appassionati: i Supereroi.

 

In Italia esistono molte fiere consolidate (per esempio Lucca Comics, Romics). Tu cosa proponi di diverso?

La differenza è semplice quanto spiazzante all'inizio: questa è una Convention: non presenta solo modellini o giocattoli da vendere, non è una mega bancarella. Il protagonista dell'evento è il visitatore, è a lui che la Convention è dedicata ed è un evento nel quale il visitatore può sentirsi completamente immerso nel mondo che lo appassiona, circondato di mostre, opere d'arte a tema, disegnatori, creativi, Cosplayers, scenografie e doppiatori del cinema italiano dei cartoni e dei film con cui si può interagire!

 

Quali difficoltà hai dovuto affrontare durante l'organizzazione e qual'è stata la risposta dei partecipanti durante queste edizioni?

In effetti le due domande sono strettamente collegate. La prima grande difficoltà è stata proprio quella di far capire la differenza tra una fiera ed una Convention, non solo agli espositori ma soprattutto ai visitatori che possono essere essi stessi parte della Convention; possono prendere uno spazio ed esporre le loro collezioni personali a tema, produrre opere d'ingegno e creatività insomma partecipare attivamente e non essere solo spettatori passivi! Proprio come una festa, perché di questo si tratta, un raduno per gli amanti di un determinato mondo!

 

Quali soddisfazioni delle precedenti edizioni conservi ancora nel cuore?

In generale proprio la concretizzazione di questo concetto: mentre ero in Convention vedevo i visitatori incuriositi, che osservavano la mostra con attenzione e soddisfazione, realizzando il motivo della loro presenza li, e cosa Dollexpo poteva offrire loro. Già questo, il fatto di aver fatto capire cos'è una convention è una soddisfazione enorme, visto che in Italia non ce ne sono, a differenza di paesi europei e Statunitensi.
Un'altra soddisfazione sono stati quei visitatori internazionali che sono venuti a trovarci ed in particolar modo il Premio ricevuto al Festival Nazionale del Doppiaggio - le voci del cinema per la nostra edizione di maggio 2017.

 

Quali progetti hai per la prossima edizione?

In questo momento stiamo cercando di arricchire l'allestimento e di coinvolgere tutti coloro che hanno grinta e creatività per partecipare attivamente a questa manifestazione, compresi quei gruppi di Cosplayers che realizzano opere magnifiche nei personaggi che interpretano e a cui vorremmo dare uno spazio ben allestito che dia loro l'importanza che meritano.

 

Matteo, grazie mille ed in bocca al lupo per la convention Cybertrome.

Grazie a voi per l'opportunità!

 

Per informazioni sulla convention Cybertrome puoi visitare la pagina Facebook: https://www.facebook.com/cybertrome/ 

SGM Conference Center

Via Portuense 741 - 00148 ROMA
Copyright ©2017 Fondazione SGM Conference Center
P.IVA 05603541003

Contattaci

+39 06 6568 6561 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Web Partner